Dettagli
Cartina

Le più vaste evacuazioni e marce della morte: 1944-1945

Nel gennaio 1945 il Terzo Reich si trovava sull'orlo della sconfitta militare. Mentre le forze alleate si avvicinavano ai campi di concentramento nazisti, le SS cominciarono ad organizzare marce forzate, almeno in parte allo scopo di impedire che un gran numero di deportati cadesse in mano agli Alleati. Il termine "marcia della morte" fu probabilmente coniato dai prigionieri stessi in riferimento a queste marce forzate, su lunghe distanze, che avvenivano sotto stretta sorveglianza e in condizioni estremamente dure. Durante le marce della morte, le SS maltrattavano conn brutalità i prigionieri, uccidendone un gran numero. Le più grandi marce della morte presero il via da Auschwitz e da Stutthof.


Tag


  • US Holocaust Memorial Museum

Condividi

Torna all'articolo

Major death marches and evacuations, 1944-1945 [LCID: gge72100]

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.