Dettagli
Cartina

Le comunità ebraiche dell'Europa Centrale

L'ottanta per cento degli Ebrei residenti in Germania (circa 400.000 persone) possedeva la cittadinanza tedesca. Gli altri erano prevalentemente di cittadinanza polacca, molti dei quali erano nati in Germania e avevano la residenza permanente. In tutto, circa il 70 per cento degli Ebrei viveva nelle aree urbane della Germania. Il cinquanta per cento dell'intera popolazione ebraica residente in Germania viveva nelle 10 città più grandi. I centri urbani con la maggior concentrazione di cittadini ebrei erano Berlino (circa 160.000), Francoforte (circa 26.000), Breslavia (circa 20.000), Amburgo (circa 17.000), Colonia (circa 15.000), Hannover (circa 13.000) e Lipsia (circa 12.000). Poco più di 10.000 Ebrei vivevano nella Città Libera di Danzica. Per quanto riguarda gli Ebrei residenti in Austria, la stragrande maggioranza - circa 178.000 persone - viveva nella capitale, Vienna. Anche la comunità ebraica più grande della Cecoslovacchia, circa 35.000 unità, viveva nella capitale, Praga.


  • US Holocaust Memorial Museum

Condividi

Torna all'articolo

Jewish communities in central Europe [LCID: ger77170]

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.