| Risultati della ricerca 1401-1425 di 1598 per "" |

  • 1934: le date più importanti

    Articolo

    24 gennaioIl governo tedesco vieta agli Ebrei di far parte dell’Associazione denominata Fronte del Lavoro; l’appartenenza a tale associazione è però obbligatoria per gli operai e gli impiegati e quindi questo decreto priva, di fatto, gli Ebrei della possibilità di trovare un impiego nel settore privato, e nega a chi è già impiegato di godere dei benefici degli altri iscritti.30 giugno-2 luglioIn quello che venne definito “l’affare Röhm” o anche “la Notte dei Lunghi Coltelli”, Hitler…

    1934: le date più importanti
  • 1935: le date più importanti

    Articolo

    17 marzoLa Germania Nazista reintroduce il servizio militare obbligatorio.1 aprileIl governo tedesco mette al bando le organizzazioni dei Testimoni di Geova. Il provvedimento è causato dal rifiuto dei Testimoni di Geova di giurare fedeltà allo Stato; le loro convinzioni religiose, infatti, vietano loro di prestare tale giuramento e di servire nelle forze armate di qualunque potere temporale.21 maggioIl governo tedesco emana il decreto con cui stabilisce che solo gli “Ariani” possano servire nelle…

    1935: le date più importanti
  • 1936: le date più importanti

    Articolo

    6 giugnoIl Ministero degli Interni del Reich e di Prussia emana un decreto per eliminare la “piaga degli Zingari”. Il decreto rende ufficiali molte delle restrizioni e dei regolamenti già in uso a livello locale contro i Rom (Zingari) residenti in Germania. Grazie a questo decreto le forze di polizia, sia statali che locali, possono arrestare i Rom e chiunque abbia un’organizzazione sociale simile alla loro.17 giugnoHitler nomina Heinrich Himmler - allora comandante delle SS (Reichsführer-SS) -…

    1936: le date più importanti
  • 1937: le date più importanti

    Articolo

    27 febbraio – 9 marzoLa Polizia Criminale tedesca trasferisce in diversi campi di concentramento circa 2.000 detenuti già condannati per vari reati. Si tratta della prima volta in cui un alto numero di persone non ritenute politicamente pericolose viene inviato ai campi di concentramento.15 luglioL’Ispettorato ai Campi di Concentramento apre Buchenwald, nei pressi della città di Weimar, in Germania. All’interno dell’intero complesso facente capo a Buchenwald, le guardie e il personale addetto…

    1937: le date più importanti
  • 1938: le date più importanti

    Articolo

    11-13 marzoIn quello che viene comunemente chiamato Anschluss, le truppe tedesche prima invadono l’Austria e poi dichiarano la sua annessione al Reich. Durante la primavera, l’estate e l’autunno del 1938, a Vienna e in altre città di tutta la cosiddetta Grande Germania si scatenerà una serie di violenze contro gli Ebrei e le loro proprietà; tali violenze raggiungeranno l’apice durante la Notte dei Cristalli, tra il 9 e il 10 novembre dello stesso anno.21-30 aprileLa Gestapo (la polizia segreta…

    1938: le date più importanti
  • 1939: le date più importanti

    Articolo

    17 gennaioIl governo tedesco proibisce agli Ebrei di svolgere le professioni di infermiere, veterinario, dentista e terapista olistico.24 gennaioNel suo ruolo di vice di Hitler – a sua volta Führer del Reich e del popolo Tedesco - Hermann Göring autorizza la Polizia di Sicurezza e il comandante della SD Reinhard Heydrich a coordinare le operazioni per l’emigrazione forzata degli Ebrei dalla Grande Germania e istituisce allo stesso tempo l’Ufficio Centrale per l’Emigrazione degli Ebrei, con sede a…

    1939: le date più importanti
  • 1940: le date più importanti

    Articolo

    12 febbraioLe autorità tedesche deportano nel distretto di Lublino (all’interno del Governatorato Generale) circa 1.000 Ebrei tedeschi provenienti da Stettino e da altre città della Germania orientale.9 aprileLa Germania invade la Norvegia e la Danimarca.30 aprileIl primo grande ghetto, quello di Lodz (nel distretto di Wartheland), viene isolato dal resto della città.10 maggioLe truppe tedesche invadono l’Olanda, il Belgio e la Francia. Tra questo momento e il 22 giugno successivo, la Germania…

    1940: le date più importanti
  • 1941: le date più importanti

    Articolo

    È nel corso del 1941, in un momento non precisato, che Adolf Hitler, Heinrich Himmler, Reinhard Heydrich e altri alti funzionari del regime decidono l’eliminazione totale degli Ebrei residenti in Europa.10 gennaioIn Olanda, le autorità tedesche d’occupazione ordinano che tutti gli Ebrei registrino le proprie generalità in Comune.GennaioIl capo dell’RSHA Reinhard Heydrich consegna la bozza del piano con cui realizzare in tutta l’Europa controllata dalla Germania la “Soluzione Finale” al…

    1941: le date più importanti
  • 1942: le date più importanti

    Articolo

    7 gennaioIl 2 settembre del 1939 le SS avevano aperto il campo per detenuti civili a Stutthof, vicino a Danzica (Gdansk). Il 7 gennaio 1942 l’Ispettorato ai Campi di Concentramento converte Stutthof in vero e proprio campo di concentramento.16 gennaioLe autorità tedesche cominciano a deportare nel campo di sterminio di Chelmo gli Ebrei e i Rom (Zingari) che vivono nel ghetto di Lodz. A Chelmo, tra il gennaio 1942 e il marzo 1943, l’Unità speciale delle SS denominata Lange ucciderà…

    1942: le date più importanti
  • 1943: le date più importanti

    Articolo

    5 gennaioL’Ispettorato ai Campi di Concentramento apre il campo di Herzogenbusch, a Vught, in Olanda. Al suo interno le SS istituiranno prima un campo di transito (Vught), il 16 gennaio, e poi un campo femminile, il 12 giugno 1943.18-22 gennaioLe SS e le unità della polizia deportano circa 6.500 Ebrei dal ghetto di Varsavia al centro di sterminio di Treblinka e ne fucilano altri 1.400 ancora all’interno del ghetto. Alcuni membri dell’Organizzazione Combattente Ebraica (Zydowska Organizacja Bojowa;…

    1943: le date più importanti
  • 1944: le date più importanti

    Articolo

    22 gennaioIl Presidente americano Franklin D. Roosevelt emana l’Ordinanza dell’Esecutivo numero 9417 con la quale viene creato l’Ufficio per i Rifugiati di Guerra. Roosevelt affida al nuovo Ufficio il compito di attuare le misure necessarie a portare soccorso sia a coloro che si trovano in immediato pericolo di vita che alle vittime di altre forme di oppressione attuate dai nemici. Le attività dell’Ufficio per i Rifugiati contribuiranno a salvare decine di migliaia di Ebrei dalla deportazione e…

    1944: le date più importanti
  • 1945: le date più importanti

    Articolo

    12 gennaioLe forze sovietiche lanciano una massiccia offensiva dalle posizioni occupate lungo la Vistola e il Nida, nella Polonia centrale. L’offensiva libera completamente il territorio polacco dalle truppe tedesche e consente all’esercito sovietico di avanzare fino al fiume Oder, in Germania, e portarsi a meno di 170 chilometri da Berlino.17 gennaioAll’avvicinarsi delle truppe sovietiche, le SS cominciano l’ultima evacuazione dei prigionieri del complesso di Auschwitz, costringendoli a marce…

    1945: le date più importanti
  • 1946-1948: le date più importanti

    Articolo

    19464 luglio Cittadini polacchi lanciano un pogrom contro gli Ebrei della città di Kielce, in Polonia. A causa di false voci su omicidi di natura religiosa compiuti da Ebrei, una folla di comuni cittadini uccide più di 40 Ebrei e ne ferisce decine di altri. Questo episodio genera una seconda emigrazione di massa di Ebrei dalla Polonia e dall’Europa Orientale verso i campi profughi in Germania, Austria e Italia.1 ottobre A Norimberga, in Germania, il Tribunale Militare Internazionale emette le sentenze…

    1946-1948: le date più importanti
  • Adolf Eichmann (Versione ridotta)

    Articolo

    Adolf Eichmann fu uno dei principali responsabili della deportazione degli Ebrei di tutta Europa durante l’Olocausto. Nato in Germania, egli si era trasferito in Austria ancora ragazzo. Nel 1932, Eichmann aderì al Partito Nazista austriaco e alle SS, raggiungendo poi velocemente i gradi più alti in entrambe le organizzazioni naziste. Dopo l’annessione dell’Austria da parte della Germania, avvenuta nel marzo del 1938, Eichmann organizzò l’Ufficio Centrale per l’Emigrazione degli Ebrei, a…

  • Anna Frank

    Articolo

    Per molti di noi il Diario di Anna Frank rappresenta la prima, e a volte unica, testimonianza diretta con la quale veniamo a conoscenza dell’Olocausto. 

    Anna Frank
  • Anna Frank (Versione ridotta)

    Articolo

    Più di un milione di bambini e adolescenti ebrei morirono durante l'Olocausto: Anna Frank fu una di loro. Durante il periodo in cui visse in clandestinità, Anna tenne un diario nel quale riportò le sue speranze, le sue paure e le sue esperienze di adolescente. Ritrovato nell'appartamento segreto nel quale la famiglia si era nascosta, il diario venne conservato per conto di Anna da Miep Gies, una delle persone che avevano aiutato i Frank a nascondersi. Il diario venne pubblicato dopo la guerra e…

  • Auschwitz

    Articolo

    Auschwitz fu il più grande dei vari complessi di campi di concentramento e svolse un ruolo fondamentale nell’attuazione della cosiddetta Soluzione Finale pianificata dai Nazisti. Auschwitz è ricordato come il più infame di tutti i campi di sterminio dell’Olocausto. 

    Auschwitz
  • Auschwitz (Versione ridotta)

    Articolo

    Il complesso di Auschwitz fu il più esteso tra quelli creati dal regime nazista. Costituito da tre campi principali, esso era riservato in primo luogo ai prigionieri selezionati per i lavori forzati. Uno dei tre campi, però, venne utilizzato anche come centro di sterminio. La costruzione del complesso di Auschwitz (situato circa 37 chilometri ad ovest di Cracovia, in Polonia) cominciò nel maggio del 1940; si calcola che le SS e la polizia tedesca abbiano deportato almeno un milione e trecentomila…

  • Belzec (Versione ridotta)

    Articolo

    Nel novembre del 1941, le autorità tedesche cominciarono la costruzione del centro di sterminio di Belzec, nella parte sudorientale della Polonia occupata, utilizzando la struttura già esistente di un ex campo di lavoro. Belzec diventò così il secondo centro di sterminio tedesco e iniziò ad essere operativo il 17 marzo 1942. Tra l’inizio delle operazioni e il dicembre successivo, i Tedeschi deportarono e poi sterminarono a Belzec circa 434.500 Ebrei e un numero indeterminato di Polacchi di religione…

  • Bergen-Belsen (Versione ridotta)

    Articolo

    Le autorità militari tedesche istituirono il campo di concentramento di Bergen-Belsen – in Germania - nel 1940, in un’area situata a sud delle due cittadine di Bergen e di Belsen e circa 11 chilometri a nord di Celle. Il complesso di Bergen-Belsen era composto da diversi campi che vennero costruiti in vari momenti nel corso della sua esistenza. I campi principali erano tre: quello destinato ai prigionieri di guerra, il campo “residenti”, e il campo di prigionia. Fino al 1943, però, Bergen-Belsen…

  • Buchenwald (Versione ridotta)

    Articolo

    Insieme ai suoi numerosi campi satellite, Buchenwald costituì uno dei più grandi campi di concentramento nazisti. Le autorità delle SS aprirono Buchenwald nel luglio 1937, circa 8 chilometri a nordovest di Weimar, nella Germania centro orientale. I prigionieri vennero confinati nel settore nord del campo (chiamato il “campo principale”) mentre gli alloggi dei sorveglianti e gli edifici amministrativi si trovavano nella zona sud. Il campo principale era chiuso da filo spinato elettrificato, lungo il…

  • Chelmo (Versione ridotta)

    Articolo

    Durante il periodo dell’Olocausto le SS assassinarono almeno 152.000 persone nel campo di sterminio di Chelmo, circa 45 chilometri a nordovest di Lodz, in Polonia. A Chelmo, inoltre, per uccidere i prigionieri Ebrei venne utilizzato per la prima volta il gas. Il centro sorgeva in una tenuta nobiliare circondata da un bosco piuttosto esteso; sia la tenuta che il bosco erano circondati da un alto recinto di legno e il personale del campo e le guardie alloggiavano nella vicina città. La polizia e le SS…

  • Combattere il Negazionismo: le Origini del Negazionismo

    Articolo

    Uno degli obiettivi raggiunti dalle politiche dei Nazisti fu quello di favorire la negazione dell'Olocausto, e proprio nel momento stesso in cui esso veniva attuato in tutta l'Europa occupata dai Tedeschi, cioè durante la Seconda Guerra Mondiale. L'Olocausto fu trattato come un segreto di stato nella Germania nazista e i Tedeschi cercarono di lasciare il minor numero possibile di documenti scritti. La maggior parte degli ordini che portarono ai massacri furono, invece, dati verbalmente, in particolare ai…

  • Combattere il Negazionismo: le prove dell'Olocausto presentate ai processi di Norimberga

    Articolo

    Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, furono celebrati diversi processi contro i ?principali? criminali di guerra tedeschi, il più famoso dei quali ebbe luogo a Norimberga, in Germania. Alcuni tra i più importanti esponenti del regime nazista furono processati davanti al Tribunale Militare Internazionale (TMI) presieduto da giudici di Gran Bretagna, Francia, Unione Sovietica e Stati Uniti. Il TMI processò 22 tra i maggiori criminali di guerra tedeschi con le accuse di cospirazione, crimini contro…

    Combattere il Negazionismo: le prove dell'Olocausto presentate ai processi di Norimberga
  • Cosa significa "genocidio"?

    Articolo

    Il termine “genocidio” non esisteva prima del 1944. Si tratta di un termine molto specifico, che indica crimini violenti commessi contro determinati gruppi di individui con l’intento di distruggerli. I Diritti Umani, così come stabilito nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazione Unite del 1948, riguardano i diritti fondamentali degli individui. Nel 1944, un avvocato Ebreo Polacco, Raphael Lemkin (1900-1959), cercò di descrivere le politiche naziste di sterminio sistematico…

    Cosa significa "genocidio"?

Thank you for supporting our work

We would like to thank Crown Family Philanthropies and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.