Dettagli
Immagini

Durante la Seconda Guerra Mondiale, il regime nazista finanziò e facilitò le trasmissioni radiofoniche antisemite e antibritanniche del Gran Muftì di Gerusalemme, Haji al-Husayni.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, il regime nazista finanziò e facilitò le trasmissioni radiofoniche antisemite e antibritanniche del Gran Muftì di Gerusalemme, Haji al-Husayni. Quest'ultimo era un nazionalista arabo e un leader religioso che cercava in quel modo di mobilitare i Musulmani dei Balcani e del Medio Oriente affinché appoggiassero la Germania e i paesi dell'Asse. Alla fine della guerra, Haji al-Husayni venne arrestato nella zona della Germania occupata dai Francesi. Dopo che le autorità lo fecero trasferire in Francia, al-Husayni fuggì in Egitto dove continuò a produrre e diffondere propaganda che mirava ad alimentare l'odio contro i Sionisti, contro gli Ebrei e contro Israele. Morì nel 1974.


  • Stadtarchiv Nürnberg

Condividi

Torna all'articolo

The Mufti of Jerusalem (1921-1937) Hajj Amin al-Husayni, an Arab nationalist, prominent Muslim religious leader, and wartime propagandist ... [LCID: 59067]

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.