Testimonianze Orali

Hessy Levinsons Taft descrive la fuga della famiglia dalla Francia occupata alla “zone libre” (zona libera), nella Francia meridionale

Con l’intensificarsi dell’antisemitismo negli anni prima della guerra, la famiglia di Hessy decise di fuggire dalla Germania per raggiungere Parigi. Nel giugno del 1940, la Francia si arrese all’esercito tedesco. La famiglia di Hessy giunse di nascosto nella “zone libre” (zona libera) della Francia meridionale. Nel 1941, la famiglia ricevette un visto per gli Stati Uniti, ma non fu in grado di partire prima della scadenza del visto, né riuscì ad ottenere una proroga. Nel 1942, la famiglia si procurò un visto per Cuba, dove si stabilirono prima di emigrare nel 1949 negli Stati Uniti.

Testo

  • US Holocaust Memorial Museum Collection
Informazioni dall'archivio

Questa pagina è disponibile anche in

Thank you for supporting our work

We would like to thank Crown Family Philanthropies and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.