Welwel Rzondzinski

Welwel Rzondzinski

Data di nascita: 1903

Kaluszyn, Polonia

Welwel era uno dei sei figli di una famiglia ebrea di Kaluszyn, una cittadina circa 50 chilometri a est di Varsavia e con una popolazione prevalentemente ebrea. I suoi genitori erano molto religiosi e in casa si parlava Yiddish. Il padre di Welwel faceva il contabile per un grande proprietario terriero, ma dopo la sua morte la madre di Welwel dovette prendere in gestione un'edicola a Kaluszyn. Welwel si sposò quando non aveva ancora 30 anni e si trasferì a Varsavia con sua moglie Henia.

1933-39: La guerra è scoppiata tre mesi fa e molti Ebrei hanno lasciato Varsavia, scappando in massa verso est. Per la maggior parte però si è trattato di giovani e di persone di mezza età che avevano paura di venire deportati dai Tedeschi ai lavori forzati. Anch'io ho paura ma non posso proprio lasciare Henia e i nostri due figli, Miriam e Fiszel. Adesso i Tedeschi sono in città e rastrellano gli Ebrei per le strade per formare i gruppi di lavoro. Io cerco di starmene in casa il più possibile.

1940-43: Qualche settimana fa il ghetto, che è nel cuore del quartiere ebraico, è stato isolato dal resto della città. La nostra casa, in Via Gesia, è all'interno del ghetto e anche il mio negozio di alimentari, che è in Via Nowolipki. Solo piccole quantità di cibo possono essere portate legalmente all'interno del ghetto e così le mie scorte si sono ridotte parecchio. La maggior parte dei miei clienti acquista solo quei prodotti essenziali che ci permettono le nostre razioni da fame: pane, patate e questa specie di finto grasso per cucinare. Quelli di noi che hanno i mezzi integrano con prodotti comprati al mercato nero.

Welwel e la sua famiglia non sopravvissero alla guerra. Si pensa che siano stati deportati nel campo di sterminio di Treblinka nell'estate del 1942 o all'inizio del 1943.

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.