Renee Schwalb

Renee Schwalb

Data di nascita: April 1, 1937

Vienna, Austria

Vienna, che contava circa 175.000 Ebrei prima della Seconda Guerra Mondiale, era uno dei principali centri ebraici d'Europa. Vienna era anche il cuore intellettuale del movimento per il reinsediamento in Palestina. La maggior parte degli Ebrei della città abitava in due grandi quartieri sul versante orientale del Canale del Danubio. Il padre di Renee era il proprietario di un fiorente negozio di abbigliamento per uomini.

1933-39: Le forze tedesche occuparono l'Austria [Anschluss] nel marzo del 1938 e imposero rapidamente misure contro gli Ebrei. A mio padre fu vietato di esercitare l'attività e gli fu confiscato il negozio. Allora partì per l'America, all'inizio del 1939, con l'idea che io e mia madre lo raggiungessimo in un secondo tempo. Ma nel frattempo la situazione per gli Ebrei peggiorò e con mia madre fummo costrette ad andare in Belgio per evitare la deportazione. All'epoca avevo due anni.

1940-44: Mia madre mi consegnò a un uomo della "resistenza". Era perché ero Ebrea, così mi disse l'uomo. Fui condotta da certe suore che mi cambiarono il nome in Suzanne LeDent. Nella scuola del convento giocavo solo raramente con gli altri bambini in quanto avrebbero potuto farmi troppe domande. Imparai a pregare con un filo di perline chiamato rosario e vinsi delle medaglie per aver imparato a memoria preghiere cattoliche. Nel 1943, quando i Nazisti vennero a sapere che le suore nascondevano degli Ebrei, fui spostata prima presso una famiglia, poi in una scuola protestante vicino a Bruxelles.

Dopo la guerra Renee si ricongiunse alla madre. Cinque anni dopo emigrarono negli Stati Uniti.

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.