Isaac Sandler

Isaac Sandler

Data di nascita: 1894

Vachnovka, Ucraina

Isaac era uno dei sei figli di una famiglia ebrea del villaggio ucraino di Vachnovka in Unione Sovietica. A metà degli anni '20, Isaac si sposò e traslocò a Kiev, capitale dell'Ucraina.

1933-39: A Kiev, Isaac lavorò come imbianchino. Dopo aver sposato una donna ucraina cristiana, alcuni dei suoi parenti, che ritenevano che l'unione violasse le leggi ebraiche, cominciarono ad evitarlo. Isaac era considerato la "pecora nera" della famiglia.

1940-41: Quando la Germania invase l'Unione Sovietica nel giugno del 1941 Isaac fu arruolato dall'Armata Rossa in un'unità di genieri che lavorava al rafforzamento delle difese di Kiev. Durante l'avanzata delle forze tedesche su Kiev, nel mese di settembre, la sua brigata fu catturata. Il comandante tedesco mise in riga i prigionieri e ordinò a tutti gli Ebrei e commissari politici di fare tre passi avanti. Isaac si spostò in avanti.

Il comandante quindi ordinò agli altri prigionieri di "farli fuori". Uno dei Sovietici si tolse i gambali e con quelli strangolò Isaac da dietro.

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.