Abraham Soep

Abraham Soep

Data di nascita: April 17, 1892

Amsterdam, Paesi Bassi

Abraham, noto anche come "Bram", nacque ad Amsterdam, da una famiglia ebraica religiosa. Dopo aver ottenuto il diploma di Scuola Superiore, Bram sii unì a suo padre nel commercio di diamanti. Nel 1924, Bram e sua moglie Tonie avevano già tre figli. Bram ricoprì la carica di presidente della comunità ebraica di Amsterdam.

1933-39: I Soep abitavano in una casa grande e confortevole. Bram e sua moglie viaggiavano spesso all'estero e tutte le estati la famiglia affittava una casa vicino al mare, a Zandvoort. Nel 1937, il figlio di Bram, Menno, si unì al padre nel commercio di diamanti.

1940-44: I Tedeschi occuparono i Paesi Bassi nel 1940. Un anno dopo, Abraham fu nominato membro del consiglio ebraico olandese che era stato imposto dai Nazisti. I Soep furono deportati nel 1944 ed infine mandati al campo di Bergen-Belsen dove i Tedeschi intendevano sfruttare la competenza di Abraham per creare una fabbrica di diamanti. Quando il piano fallì, i lavoratori furono deportati in diversi campi di sterminio. Solo gli Soep e un'altra famiglia furono tenuti in vita, nel caso i Tedeschi avessero avuto ancora bisogno dei loro contatti commerciali.

All'avanzare dell'esercito sovietico, Bram e gli altri prigionieri furono caricati su treni che dovevano portarli ad ovest. Bram fu liberato dagli Americani, durante il tragitto, nell'aprile del 1945.

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.