Benjamin Soep

Benjamin Soep

Data di nascita: March 2, 1919

Amsterdam, Paesi Bassi

Benjamin - che era chiamato "Benno" dai familiari e dagli amici - crebbe in una famiglia ebrea di Amsterdam. Il padre di Benno, un commerciante di diamanti di sucesso, era il Presidente della comunità ebraica di Amsterdam. Benno aveva due sorelle più piccole e amava collezionare francobolli.

1933-39: dopo aver lavorato per qualche tempo in un grande magazzino, per fare esperienza, Benno andò a lavorare con il padre nel settore dei diamanti. Benno era strettamente osservante delle leggi ebraiche. Amava il tennis e lo sci e, nel 1938, mentre si trovava in Svizzera a sciare, incontrò una ragazza e si innamorò. Avendo compreso che le condizioni per gli Ebrei stavano peggiorando, la famiglia della sua ragazza lasciò l'Olanda per gli Stati Uniti nel 1939.

1940-41: La ragazza di Benno tornò poi in Olanda e i due si sposarono nell'ottobre del 1940. La coppia di neo sposi diede alloggio a un profugo ebreo che stava frequentando un corso di addestramento per coltivare la terra in Palestina. L'11 giugno 1941 la Gestapo bussò alla porta di Benno in cerca del profugo che egli ospitava; come forma di rappresaglia per l'omicidio di un Tedesco, i Nazisti stavano infatti rastrellando tutti gli Ebrei stranieri.Quando Benno aprì la porta, i Nazisti gli chiesero se anch'egli fosse Ebreo. Alla risposta affermativa di Benno, il funzionario nazista disse: "Allora vieni anche tu con noi".

Benno fu deportato nel campo di lavoro di Schoorl, in Olanda, e poi nel campo di concentramento di Mauthausenwas, in Austria, dove morì all'età di soli 22 anni.

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.