Jacob Unger

Jacob Unger

Data di nascita: July 14, 1871

Polonia

Jacob viveva a Essen, in Germania, quando incontrò e sposò Erna Schumer, la quale, come lui, proveniva da un ambiente ebreo osservante. La coppia ebbe due figli, Max, nato nel 1923, e Dora, nata nel 1925. Jacob lavorava come venditore e di sera dava lezioni di ebraico agli studenti.

1933-39: Nel 1933, quando Hitler salì al potere, Jacob andò ad Amsterdam per esplorare la possibilità di trasferirvi la famiglia. Tuttavia Erna non voleva lasciare le tre sorelle che abitavano ad Essen ritenendo, inoltre, che la famiglia sarebbe stata più al sicuro se fosse rimasta in Germania. Dopo i pogrom scatenati in tutto il paese nel novembre del 1938 [la famigerata Kristallnacht, notte dei cristalli], gli Unger fuggirono infine nei Paesi Bassi. Lì, come profughi privi di mezzi, gli Unger dovettero separarsi: Max e Dora furono affidati alle cure di organizzazioni ebraiche.

1940-44: I Tedeschi invasero i Paesi Bassi nel maggio del 1940. Per tre anni Erna e Jacob sopravvissero nascondendosi. Il 17 aprile 1943 furono mandati al campo di transito di Westerbork nei Paesi Bassi e sette giorni dopo furono deportati nel campo di sterminio di Sobibor, in Polonia.

Jacob fu ucciso in una camera a gas a Sobibor nel 1943. Aveva 72 anni.

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.