Mordecai Pinchas Szabasson

Mordecai Pinchas Szabasson

Data di nascita: 1908

Kozienice, Polonia

Mordecai, noto nella lingua yiddish come Motl, era uno di sei figli di una famiglia ebrea religiosa. La sua città natale, Kozienice, ubicata nelle vicinanze di una foresta di betulle, era importante nel settore del legname. Dopo aver ottenuto il diploma di scuola superiore, Mordecai entrò in commercio aprendo un'azienda, piccola ma di successo, che comprava e vendeva legname.

1933-39: Pochi mesi dopo l'invasione della Polonia da parte dei Tedeschi, nel settembre del 1939, al padre di Mordecai fu consigliato di partire in quanto era probabile che i Tedeschi lo avrebbero arrestato come membro prominente della comunità. Mordecai fuggì con suo padre, sua sorella, suo cognato e la sua ragazza verso la parte della Polonia occupata dai Sovietici, dove essi speravano di trovare rifugio. Per strada Mordecai sposò la sua ragazza.

1940-41: Dopo essere riusciti a farsi portare clandestinamente oltre il confine che divideva la parte della Polonia occupata dai Tedeschi da quella occupata dai Sovietici, Mordecai si mise a lavorare vicino a Lvov, nell'industria del legname controllata dai Sovietici, fino al 1941 quando i Tedeschi invasero l'Ucraina. Con l'invasione, le unità mobili di sterminio create dai Nazisti (gli Einsatzgruppen) iniziarono ad uccidere decine di migliaia di Ebrei di quella regione.

Di Mordecai, che all'epoca aveva trentatre anni, e della sua famiglia non si seppe più nulla. Potrebbero essere tra le migliaia di Ebrei uccisi dagli Einsatzgruppen.

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.