Joseph Gani

Joseph Gani

Data di nascita: 1926

Preveza, Grecia

Joseph e la sua famiglia vivevano a Preveza, una cittadina sul mar Ionio con una popolazione di 300 Ebrei. Il padre di Joseph aveva un piccolo negozio di stoffe. I Gani erano di origine romaniota, cioè Ebrei i cui antenati si erano stabiliti in Grecia e nei Balcani più di mille anni prima.

1933-39: Joseph frequentò le scuole pubbliche greche a Preveza. Ricevette inoltre un'educazione religiosa; il rabbino locale era solito recarsi alla scuola pubblica diverse ore alla settimana per insegnare Religione agli studenti ebrei. Joseph amava lo sport, soprattutto il calcio e la pallacanestro.

1940-44: La Germania invase la Grecia nel 1941 e assunse il controllo della regione in cui si trovava Preveza nell'autunno del 1943. Gli Ebrei di Preveza furono deportati ad Auschwitz, in Polonia, nel marzo del 1944. Lì Joseph fu assegnato a Birkenau come membro del Sonderkommando, cioè l'unità che trasportava i cadaveri ai crematori. Il 7 ottobre 1944, i lavoratori del Sonderkommando assegnati al crematorio n. IV si ribellarono, disarmarono le guardie SS e fecero saltare in aria il crematorio. Ben presto altri lavoratori assegnati al Sonderkommando, incluso Joseph, si unirono alla ribellione.

Joseph fu ucciso a Birkenau nell'ottobre del 1944. Aveva 18 anni.