Film

Julius Streicher

Julius Streicher, leader nazista e editore del giornale antisemita "Der Stuermer" (letteralmente "L'assalitore"), tiene un discorso nel quale accusa gli Ebrei di tentare di controllare il mondo intero e di vivere sfruttando le altre popolazioni. Secondo Streicher, l'unica risposta possibile per la Germania è risolvere la "Questione Ebraica".

Testo

Al popolo tedesco viene rimproverato di aver creato l'antisemitismo, la lotta contro gli Ebrei, ed è perciò accusato di essere un popolo barbaro. Chiunque affermi tale concetto non dice il vero. Già duemila anni fa le popolazioni non-ebree furono obbligate a difendersi dagli Ebrei, che altro non erano se non degli intrusi. Se questa lotta non ha ancora avuto fine, la colpa ricade sugli Ebrei, che vivono alle spalle delle altre popolazioni e proclamano di essere il popolo prescelto a dominare il mondo. La pace tra i popoli della terra sarà possibile solo quando coloro che traggono beneficio dalla guerra non saranno più in grado di incitare le altre popolazioni ad attaccarsi l'un l'altra. Benedetto sia colui che comprende che senza una soluzione al problema ebraico non vi sarà salvezza per l'umanità.


Tag


  • National Archives - Film
Informazioni dall'archivio

Questa pagina è disponibile anche in

Thank you for supporting our work

We would like to thank Crown Family Philanthropies and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.