Film

La rimilitarizzazione della Renania

Alcune delle clausole del Trattato di Versailles del 1919 proibivano alla Germania (che era uscita sconfitta dalla Prima Guerra Mondiale) di mantenere truppe nella zona de-militarizzata della Renania - una regione della Germania occidentale confinante con la Francia, il Belgio e parte dell'Olanda. Il Trattato stipulava che forze alleate - incluse quelle americane - occupassero la regione. In aperta violazione al trattato, il 7 marzo 1936 Hitler ordinò alle truppe tedesche di rioccupare la Renania. Hitler scommise sul fatto che le potenze occidentali non sarebbero intervenute. Sia la Gran Bretagna che la Francia condannarono ufficialmente quell'atto, ma non fecero nulla per far osservare il Trattato. Queste riprese mostrano le truppe tedesche mentre entrano in Renania.

Testo

Le truppe tedesche marciano all'ombra della grande cattedrale di Colonia, mentre ha inizio l'invasione della zona de-militarizzata. Uomini e armi si riversano nella regione. Per la prima volta in 17 anni le vie della città risuonano dei passi cadenzati dei soldati. Giovani e vecchi li salutano, senza che il pensiero li sfiori sulle possibili consequenze dell'audace decisione di Hitler. La gioia regna ovunque. Come si scordano facilmente gli orrori della guerra nell'eccitazione del momento. Coblenza-sul-Reno, una volta occupata dalle truppe dello zio Sam, è ora "protetta" dalle sentinelle naziste.


  • UCLA Film and Television Archive

Thank you for supporting our work

We would like to thank The Crown and Goodman Family and the Abe and Ida Cooper Foundation for supporting the ongoing work to create content and resources for the Holocaust Encyclopedia. View the list of all donors.